lunedì 21 ottobre 2013

Finalmente!!!

L'idea per questo gilet l'ho avuta guardando queste foto su Pinterest e l'avevo avviato già lo scorso inverno con l'idea di finirla per Pasqua... in realtà l'avevo anche completata ma sono stata indecisa per diverso tempo sulle rifiniture che nell'originale sono davvero particolari, come anche il colore... 
Insomma, alla fine ho lasciato stare le diverse soluzioni di passamaneria che avevo acquistato e l'ho rifinita con un giro tutt'intorno di maglia bassa all'uncinetto! 
Anche per i bottoni ho perso un po' di tempo sia per posizionarli che per la scelta: alcuni sono di Swarovski e altri recuperati: uno è addirittura della giacca che indossai alla mia laurea!     
Ho  lavorato con i ferri 3 1/2 usando un filato della Mondial (Giada 70% di lana vergine merino extrafine e 30% seta), che  già avevo, anzi  ne avevo una scatola intera perché mi piaceva tanto sia per il colore che per il filato morbidissimo, però trovo che sia davvero troppo delicato e si è rovinato un pò anche solo per la lavorazione!

Ho lavorato la maglia in orizzontale l'ho creato da me avendo solo l'immagine dell'originale (e solo alla fine mi sono accorta che cliccando sulla foto si apriva un bel servizio fotografico completo!), comunque il punto maglia (anche se un po' diverso dall'originale, ma comunque simile e bellissimo) l'ho ricavato da una copertina pubblicata dal blog Tricotting ( punto ali spiegate). Quando ho iniziato a lavorare non avevo un'idea precisa  di come fare e in definitiva, dopo laboriosi calcoli tra le maglie che prevedeva il particolare punto e la lunghezza che desideravo fare, ho sferruzzato un rettangolo tenendo in considerazione l'apertura delle braccia e la parte davanti quasi a ricoprirsi, e poi ho cucito solamente sulle spalle. Ho fatto due asole volanti: una per un bottone interno e l'altra per l'esterno.

Finalmente ieri, appena arrivati i miei figli da Roma, l'ho regalato a Marzia, mia nuora e sono riuscita a farle alcune foto in giardino. Sembra le stia bene come misure no?! 
Volevo fare "un bel servizio fotografico" come quello nell'originale, ma sono arrivati come al solito un po' tardi e nel frattempo sono arrivati anche gli altri ospiti, così siamo dovuti rientrare per il pranzo e pazienza! 
Le ultime foto l'ho fatte poi dentro casa per mostrare meglio anche la parte posteriore. 
Come l'ho sferruzzato io è risultata forse una versione più "elegantina" rispetto l'originale, chissà, forse qualche volta lo rifarò più simile! 

22 commenti:

  1. Ma che brava Franca Rita! Bello bello! Io non riuscirei mai(!) a fare una cosa del genere senza schema, vedendo solo delle foto. Ammirevole, veramente!
    Il fatto che ci hai messo quasi un'anno per terminare il gilet mi consola un pochino però (penso al mio post sui "lavori incompiuti":))))
    Un'abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lavoro con i ferri e uncinetto dall'età delle elementari , attorno ad un braciere, con mia nonna in un podere di campagna, non c'era neanche la televisione, la luce si. Però non ho mai imparato a lavorare con 5 ferri,( a fare la calza ). Forse lavorare con i ferri lineari mi sembrava più moderno.....ma ...chissà!!!!!

      Elimina
  2. ma che particolare che e` questo gfilet.......ammirata da chi riesce a fare lavori cosi` belli e secondo me la passamaneria l'avrebbe appesantito mentre cosi` e` davvero bello!
    a presto
    francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca tu l'hai visto l'originale!!! Quella "creatrice" fa dei lavori proprio...proprio particolari. Se clicchi su Pinterest dal mio post si aprono delle immagini spettacolari.

      Elimina
  3. È un capolavoro! Hai una pazienza infinita e si vede che sei esperta. Mi piace molto perché è originale, anche la sistemazione dei bottoni.. :-)
    Buona giornata! Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta imparato più o meno lo schema si procede ....generalmente lavoravo la mattina (sono più allodola che gufo). E' tutto un gioco di maglie accavallate, assieme, e gettati....sicuramente non l'ho mai lavorata davanti alla televisione ....

      Elimina
  4. Sai che questo gilet l'avevo salvato anch'io? questa ragazza sperimenta con ferri e uncinetto e ha altre cose molto belle. Io ho fatto anni fa questo gilet

    http://www.flickr.com/photos/muskten/2682043828/in/set-72157603716013514

    che poi ho regalato a mia cognata. A tua nuora sta benissimo e tu l'hai lavorato molto bene. Le hai fatto una bellissima sorpresa, immagino che ne sia stata molto felice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono accorta che c'erano altre foto del gilet, quando più o meno l'avevo finito.....
      Solo oggi mi sono vista tutto il "film" davvero fantastico ......
      Anche tu te lo sei creata da sola? oppure hai comprato le spiegazioni? Di che colore l'hai fatto? E la passamaneria?

      Elimina
  5. Credo di aver aver assunto sul viso un'espressione di meraviglia e ammnirazione appena ho aperto il tu o post ed ho visto le foto di questo gilet!
    Semplicemente stupendo per modello, punto usato, bottoni e colore. Mi piace davvero tantissimo!
    Ne conserverò la foto fra i miei preferiti, spero di riuscire a farlo :)
    Complimenti vivissimi, sei stata molto brava! Ti posso adottare come suocera??? :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardati l'originale cliccando su Pinterest e vedrai .....ti verrà davvero la voglia di
      farlo....
      Grazie che mi vuoi adottare come suocera.....Ti svelo un segreto, qui non mi vuole nessuno né figli e né marito perché dicono che rompo........

      Elimina
  6. Complimenti, ammiro chi sa creare con le proprie mani cose così belle!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti ....e aspetto sempre con curiosità i tuoi nuovi post ....!!!!!

      Elimina
  7. E' bellissimo, anche il colore mi piace molto!
    A tua nuora sta benissimo...e che fortuna avere una suocera come te!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie....qualche volta lo rifarò clorato.....

      Elimina
  8. Questo gilet è fantastico e molto bella è l'idea dei bottoni, veramente originale...avere una suocera come te è una vera fortuna <3. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No (con l'accento) !!! Sono più fortunata io..............Il cuore non lo so fare ma c'è ....
      un abbraccio

      Elimina
  9. Ciao FrancaRita, trovo bellissimo il tuo gilet. Un modello originale ed anche l'applicazione dei bottoni molto indovinata per creare un capo particolarissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti suggerisco di vederti L'originale cliccando su Pinterest...Il mio è una versione più classica
      Saluti

      Elimina
  10. E' veramente bellissimo, elegante e molto originale!!! Sei stata veramente bravissima a lavorarlo senza schema!!!
    MGrazia

    RispondiElimina
  11. Ciao M.Grazia ...voglio specificare: io lo schema del punto maglia (ali spiegate) l'avevo....non avevo la spiegazione del gilet ovvero ....quante maglie avviare, quando e quante maglie togliere ed riavviare e come.....quanto fare grande il davanti e il dietro.....
    Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il blog e per le bellissime creazioni, si vede quanta passione c'è! Un abbraccio... Agnese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Agnese per essere passata da me ....... Ho proprio bisogno di avere nella mente e tra le mani qualcosa da fare
      Un abbraccio.

      Elimina