venerdì 19 dicembre 2014

La sciarpa

  Mentre si intensifica sempre di più  lo Spirito del Natale con giorni dedicati agli addobbi che si vanno sempre più perfezionando sino ad essere al massimo dello splendore il giorno della festa, ai ricordi e ai buoni propositi, presa dal lavoro e...un po' dalla salute di mio marito, ho sferruzzato diverse cose tra cui  questa sciarpa con una  lana particolare che acquistai in un  bellissimo villaggio in Irlanda...Che nostalgia di quel posto, di quel mare .....di quel laboratorio - bottega!
L'avrei voluta fare un po' più originale  e perciò ho fatto e disfatto anche diverse prove....Avrei voluto sferruzzare ogni piccola matassa  - in tutto 150g -  separatamente e poi unire i vari rettangoli con le righe in orizzontale e in verticale ...oppure intervallate con pezzi di maglia con lane  diverse......Insomma ho spaziato molto con la mente ....ma poi ho deciso di farla più lineare possibile,  una matassa dopo l'altra tutta a legaccio, cercando di non far perdere neanche un pezzettino di questa lana.  Anzi ho usato anche il piccolo filo usato per legare la matassa stessa e l'etichetta con il cuore e il numero telefonico della signora che l' ha tinta  e filata!
Mentre sferruzzavo questa sciarpa mi ritornavano alla mente le immagini bellissime  dei ciuffi di lana allungati che  rimanevano attaccati ai fili spinati della staccionata  che faceva da recinto  alle pecore che avevamo al podere vecchio; esse, per rincorrersi lasciavano appunto attaccati al filo spinato  questi ciuffi allungati di lana del loro mantello.
 
Tanto mi piace che credo  sarà mia, anzi sarà la mia preferita sulla  classica giacca di lana-cotta
Quanta bella lana  si ricava dalle pecorelle, questo animale così umile da meritare un posto speciale nel presepe!

23 commenti:

  1. Mi piace molto questa sciarpa...sembra molto morbida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un piacere conoscerti ...Sì, benché è una lana secca, lavorandola con i ferri grandi il risultato è vaporoso e abbastanza morbido. Grazie e sereno week end.

      Elimina
  2. I progetti realizzati con dei filati speciali sono sempre i più belli! : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....hai ragione !!! Grazie e sereno week end!!!!

      Elimina
  3. ️Ma è deliziosa Fancarita! Talmente bella che solo una lavorazione semplice come quella che hai scelto poteva metterne in risalto là particolarità e la preziosità. Ottimo lavoro!!-:)
    E i Saint Nicks procedono?? Io ho interrotto i lavori a punto croce perché sto tricottando ben tre cuffiotte, per Chiara,per Mauro e per un amic dei ragazzi.... niente di speciale, modello "canna fumaria" ahahahah peró caldissime e morbide. Sono talmente banali che non le metteró neppure sul blog!
    Un bacio
    mimma
    mimma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao , ieri ti pensavo ,perché mi è arrivato il lino (ho preso tutti e due i colori che hai consigliato) . Intanto ho visto qualche tutorial sul punto e ho capito che si ricama con il mulinè preso a due fili e l'ago senza punta ( strano l'ago senza punta!!!.... forse per la tela Aida!!!).....Sceglierò il più facile chissà se riuscirò a farne qualcuno per Natale.....altrimenti.......spero di guardare i tuoi, come pure spero di vedere anche le cuffiotte che stai facendo per i ragazzi......un caro saluto e sereno week end

      Elimina
  4. Morbida e calda è l'impressione che si ha dalle foto.Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....forse non farà neanche tanto freddo per metterla ........sereno week end

      Elimina
  5. Hai fatto bene a realizzarla semplicemente a legaccio evidenziando la bellezza della lana, ti è venuta proprio bella. I colori così naturali si combinano benissimo tra di loro, chissà la confortevolezza di questa lana che piacere ti darà a tenerla addosso nei giorni di freddo. Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .....così almeno l'ho finita altrimenti sono sicura che ....sarebbe rimasta incompleta........e mi sarei persa tra misure da far quadrare e cuciture ......Sereno week end

      Elimina
  6. La tua sciarpa è molto bella, anche a me piace lavorare la maglia con punti molto semplici.
    Auguri di cuore di Buon Natale e Buon Anno a te e alla tua famiglia. Un abbraccio sincero ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta, un po' di anni fa, più erano cose complicate più mi piacevano, ora .........Sereno week end

      Elimina
  7. Bella la tua nuova sciarpa (la tua! hai ragione a tenertela:)) Mi piacciono molto i colori e anche il punto semplice, così viene fuori bene il tipo di filato. Viene voglia di toccarla:)))
    Ciao Franca Rita, buon fine settimana e buone feste!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Helga il punto legaccio è tutto sommato il punto più adatto a quel tipo di lana a ciuffetti........Grazie !!!! Sereno weekend

      Elimina
  8. Un filato così accostato alla semplicità della lavorazione è perfetto. Che colori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola ,vedendo quel tuo bellissimo golfino rosso ....ho pensato devo sferruzzare anche io più per mia figlia!!!! Sereno week end

      Elimina
  9. semplice ma ha dei colori molto belli. ... e che bella casa tutta colorata hai!
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....i colori che rendono più luminoso tutto.......ogni cosa!!! Grazie e Sereno weekend

      Elimina
  10. E' molto bella, i punti semplici valorizzano il filato....
    un abbraccio
    MGrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M Grazia, oggi ho preparato per pranzo la tua ricetta con la zucca era buonissima e quasi sicuramente la farò anche domani, con il resto della zucca, per i figli che sicuramente apprezzeranno !!! Grazie e sereno week end

      Elimina
  11. Questa lana è così bella che le basta davvero essere lavorata con un semplice legaccio per dar vita alla più favolosa delle sciarpe!
    Un caro saluto anche a te e buona settimana natalizia :)

    RispondiElimina
  12. E' tutto bellissimo:la lana ,la storia ,la sciarpa...E' bello dare un nostro senso e significato alle cose che creiamo!Se non ci si"" incontra prima,tanti cari auguri di Buone feste a te e alla tua famiglia!Cari saluti.

    RispondiElimina
  13. Francarita, quanto sei brava e veloce non te lo dico più!
    Oggi pe voglio farti i complimenti per le tue foto che sono bellissime...quelle dell'Irlanda poi mi hanno fatta innamorare e già son qui che sogno un viaggio !

    tanti auguri di bune feste !
    un abbraccio grande
    simo

    RispondiElimina